AL FUNERALE

AL FUNERALE

un racconto di Paolo Rocchigiani


Non mi piace affatto andare ai funerali, a chi piace farlo! Ma a quello in particolare non potevo proprio non andare, glielo dovevo; dopo tutto avevamo passato un sacco di bei momenti insieme e trovavo disumano quello che alla fine le era capitato.

Leggi tutto “AL FUNERALE”

Share this...
Share on Facebook
Facebook
5

“L’incredibile viaggio di Arturo Vieri” – RECENSIONI –

Ecco il link della recensione de “L’incredibile viaggio di Arturo Vieri” da parte di Eleonora Marsella.

“L’incredibile viaggio di Arturo Vieri” di Paolo Rocchigiani

http://www.youbee.it/lincredibile-viaggio-di-arturo-vieri-di-paolo-rocchigiani/?fbclid=IwAR1oEW3OrDl5HkOT-a4LNtw9u8V3v8L4DtM88F6uIjONcYG0j6AF8RcIttE

 

“L’incredibile viaggio di Arturo Vieri” scritto e pubblicato da Paolo Rocchigiani

 

 

Share this...
Share on Facebook
Facebook
0

OLIVETTI 32

OLIVETTI 32

un racconto di Paolo Rocchigiani


Era una notte buia e tempestosa. Quante volte l’ho scritto sulla magica Olivetti 32 con cui mia zia faceva divertire me e i miei fratelli. Con gli indici titubanti e terribilmente lenti, schiaffeggiando il carrello e regolando il rullo, riempivo l’inizio di fogli e fogli sempre con la stessa frase “era una notte buia e tempestosa”.

Leggi tutto “OLIVETTI 32”

Share this...
Share on Facebook
Facebook
0

LA LUNA ROSSA -5°parte-

LA LUNA ROSSA -5°parte-

un racconto di Paolo Rocchigiani


-Vi dico che l’appuntamento era dentro!- ripeteva Arsenio agitato come al solito.

-E allora? Li vedi forse? Non voglio morire di vecchiaia e di noia qua dentro io!

Karun, barcollando, si alzò stancamente ed uscì dalla locanda. Appena fuori, quasi accecato dalla luce del sole, fu investito da una grossa ombra che incombendo su di lui lo avvolse. Senza pensare, con un unico gesto, più goffamente di quanto gli riuscisse di solito, si buttò in avanti sguainando l’arma con una capriola per rialzarsi istantaneamente con gli occhi alzati rivolti alla locanda. Don e Arsenio si guardarono e subito, impugnando le loro armi, fecero per uscire. Phanelion e Lune furono molto meno reattivi nell’alzarsi dalle loro panche. Karun scosse il capo smorzando la tensione mentre riponeva Sindana nel prezioso fodero. Nella sua mente il grido di dolore dell’arma riecheggiò con tono triste, ma ancora controllabile, a differenza di come purtroppo era già capitato.

Leggi tutto “LA LUNA ROSSA -5°parte-“

Share this...
Share on Facebook
Facebook
2